Blog: http://jessicafletcher.ilcannocchiale.it

La nobiltà d'animo di Jessica Fletcher.

Ho sempre sospettato, fin dall'inizio, che ad aver commesso quell'omicidio fosse il vecchiaccio che importunava la mia amata Jessica Fletcher.
Ma quel che voglio sottolineare oggi è la semplicità d'animo e l'umiltà di una nobile donna quale è la mia dolce Jessica Fletcher: pur essendo una scrittrice famosa, ricca e riverita, non esita a organizzare feste per l'allenatore di baseball di Cabot Cove. E' un mito. Per fortuna mia moglie stava cucinando il minestrone ed è stata occupata tutto il tempo in cucina, così non ha visto che ce l'ho avuto duro per tutta la puntata.

Pubblicato il 24/8/2005 alle 13.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web